1° settembre, nuova sede Cna a Stia. “E’ un momento molto difficile per l’economia e per il Casentino in particolare – commenta il Presidente Cna di zona, Maurizio Vecchio – Noi abbiamo deciso di andare controcorrente nella convinzione che le imprese, soprattutto le piccole e le artigiane, abbiano oggi più che mai bisogno di sostegno, assistenza e servizi. Oggi più che mai un’associazione come la Cna deve essere radicata nel territorio e vicina agli imprenditori”. E la scelta del giorno per l’inaugurazione non è casuale. “Abbiamo individuato la data d’inaugurazione della mostra del ferro battuto. Questo non è soltanto un’attività storica del nostro territorio, ma una sorta di “marchio” delle sue attività artigianali e delle professionalità che mantengono in vita gli antichi mestieri”.

La sede Cna di Stia è stata quindi inaugurata il 1° settembre, alla presenza dei Sindaci di Stia e di Pratovecchio, del Presidente Provinciale e del Direttore della Cna di Arezzo, Andrea Sereni e Giuseppe Ginepri. La concreta operatività della nuova sede Cna a Stia, per ragioni tecniche, sarà alla fine del mese di settembre. Gli uffici ospiteranno non solo i tradizionali servizi di Cna, ma anche le attività di consulenza delle società specializzate in ambiente, credito e formazione.